Petrarca: fine anno “col botto”!

collare d'oro CONI 2014Come anticipato nelle settimane scorse, lunedì 15 dicembre si è svolta a Roma, presso il Salone d’Onore del Coni, alla presenza del presidente del Consiglio Matteo Renzi, del presidente del Coni Giovanni Malagò, di tutte le alte cariche sportive e di campioni di levatura mondiale, la cerimonia di consegna dei Collari d’Oro,  nel corso della quale la Società Ginnastica Francesco Petrarca è stata insignita del prestigioso trofeo, massimo riconoscimento che il Coni possa conferire.
Questo premio rappresenta per la Petrarca il coronamento di un lungo cammino iniziato nel lontanissimo 1876, quando un coraggioso gruppo di illustri aretini (l’educazione fisica era fortemente osteggiata dai pensatori dell’epoca) ufficializzarono la loro intenzione di fondare una Società di ginnastica. Da allora la Petrarca ha lottato contro gli antichi pregiudizi, ha visto partire e mai tornare suoi atleti dalla prima guerra mondiale, ha promosso ogni sorta di disciplina a cornice della “madre” ginnastica, ha affrontato il duro periodo del fascismo, ha prima costruito e poi ricostruito la palestra dopo i bombardamenti, ha subito scissioni, ha visto momenti di gloria e momenti di oblio. Le venne conferita nel 1901 la medaglia d’oro dal Ministro della Pubblica Istruzione per “l’impulso dato alla educazione fisica nella provincia di Arezzo” e la Stella d’Oro al Merito Sportivo da parte del Coni nel 1969. Ma oltre a questi eventi, a fare della Petrarca una Società esemplare è stata quella che oggi viene definita la “mission”. La filosofia della Petrarca è sempre stata sin dalla sua fondazione quella di offrire ai suoi iscritti un ambiente sano e familiare dove crescere, socializzare e fare della ottima attività fisica, dove i campioni che ciclicamente sono cresciuti hanno condiviso le esperienze con chi campione non è stato.
Il premio è stato ritirato dal Presidente Paolo Pratesi a cui va il merito di aver fin da subito compreso il peso della Petrarca ed essersi prodigato per l’ottenimento di tale riconoscimento, accompagnato dal “petrarchino” più rappresentativo, Gigi Salvadori.
Grazie quindi a tutti coloro hanno fatto parte della grande famiglia della Petrarca e hanno lasciato un’impronta, grande o piccola che sia.
Ad impreziosire questa fine anno ci sono state altre premiazioni che hanno riguardato la Petrarca. L’8 dicembre il Comitato regionale toscana della FGI presso la palestra di Sorgane (FI) ha voluto premiare Maria Vilucchi come “ginnasta toscana dell’anno 2014”, Irene Leti per il lavoro svolto a sostegno della preparazione di Maria, il gruppo Gymnaestrada con il premio “gruppo speciale Gpt toscana dell’anno 2014”. A “fare il pieno” è intervenuto il Coni aretino che nel corso della consueta  cerimonia Olimpica di fine anno, svoltasi nella splendida sala dei Grandi della Provincia di Arezzo il 16 dicembre ha premiato la ginnasta Maria Vilucchi come “ginnasta dell’anno 2014” per la sua partecipazione ai Campionati Europei di Baku e la Società Petrarca come “Società dell’anno 2014” per i tanti risultati ottenuti.
Per concludere in bellezza, è di queste ore la convocazione, da parte del Presidente Federale prof. Riccardo Agabio, del nostro caro Gigi Salvadori alla prossima Assemblea Nazionale della FGI, nel corso della quale sarà premiato per i suoi pregevoli risultati sportivi maturati nella sua carriera di atleta e per la sua fedeltà ininterrotta al sodalizio “petrarchino”, ad oggi ben 66 anni! E non finisce qui…. 
VIDEO CERIMONIA COLLARI D’ORO

Questa voce è stata pubblicata in news 2014, Senza categoria. Contrassegna il permalink.